0825 876121 (h24) | servizioclienti@loconte.org |

Zeppole di San Giuseppe

Zeppole di san giuseppe

Categoria: Dolci e dessert
Media
40 minuti
9 Persone

Presentazione

Le Zeppole di San Giuseppe sono frittelle tipiche della cucina italiana, dalla storia antica risalente all’epoca romana. Secondo ciò che narra la storia, quando San Giuseppe, Maria e Gesù dovettero fuggire in Egitto per salvarsi, San Giuseppe per riuscire a mantenere la famiglia, dovette vendere frittelle. Proprio per questo le zeppole prendono il nome del Santo e vengono di norma preparate per la festa del papà.

Questa ricetta è stata realizzata da Teresa Insero con Dolci Fritture. Proviamo anche noi?

Preparazione

  1. 1. Per preparare l'impasto: Porre una pentola a fondo doppio su una fiamma moderata, versare l'acqua e il burro ( il burro non deve essere freddo e deve essere tagliato a cubetti piccoli), setacciare la farina, e quando il burro si sarà fuso (l'acqua non deve bollire, evaporando si altererebbero i quantitativi degli ingredienti, incorporarla in una sola volta.

  2. 2. Con il mestolo di legno girare il composto, senza mai toglierlo dal fuoco, continuate per almeno 5 minuti, l'impasto deve risultare ben asciutto, per permettere di inglobare più uova possibili, ottenendo così un prodotto gonfio e leggero.

  3. 3. Il composto così fatto, va versato nella planetaria con gancio a frusta, fare stemperare l'impasto. Quando il composto è tiepido, alzare la velocità della macchina e incorporare una alla volta le uova, prima di incorporare l'ultima verificare la consistenza, che deve essere vellutata, morbida, tipo maionese leggermente più consistente, far continuare a lavorare la macchina per 5 minuti a velocità sostenuta.

  4. 4. Se non si possiede una planetaria si può sostituire con un normale frullino elettrico. Trasferire il composto in una sacca con un beccuccio rigato e formare le zeppole, su carta forno se devono essere fritte o su una teglia leggermente imburrata se saranno cotte al forno.

  5. 5. Per le zeppole fritte: Ritagliate la carta forno in tanti quadrati e disporle su una teglia, che dovrà essere infornata a 140°C per 10 minuti, questa breve essiccazione permetterà alle zeppole di non assorbire olio in cottura.

  6. 6. Riscaldare del buon olio di semi e immergere le zeppole con il foglio di carta forno che si staccherà da solo, farle cuocere fino a doratura e disporle su carta assorbente.

  7. 7. Una volta fredde decorarle con crema pasticcera e amarena.

  8. 8. Per le zeppole cotte al forno: Cuocere le zeppole su una teglia in alluminio leggera (se si ha fretta si possono usare anche quelle usa e getta) in foeno preriscaldato a 180°C per 45 minuti. Trascorsi i 45 minuti, aprire il forno e forare con un beccuccio, il fondo della zeppola e riporla in forno capovolta, per permettere alla zeppola di asciugarsi internamente.

  9. 9. Proseguire la cottura per 20 minuti a 160°C forno statico.

  10. 10. Per la crema; Setacciare lo zucchero e la farina, unire velocemente i tuorli sbattuti precedentemente, a filo aggiungere il latte bollente e rimettere sul fuoco, fino ad addensamento. Far raffreddare a bagno maria on ghiaccio per abbattere velocemente la temperatura.

Ingredienti

Per l’impasto:

250 ml di acqua

120 g di burro

250 g di farina Dolci Fritture Le Farine Magiche

6 uova

Per la crema:

500 ml di latte

200 g di panna fresca

8 tuorli

200 g di zucchero

70 g di farina Dolci Fritture Le Farine Magiche

buccia di un limone

amarene sciroppate per decorazione

Preparata con