0825 876121 (h24) | servizioclienti@loconte.org |

Il Blog di Farine Magiche | Tutti maghi in cucina

La qualità del fritto dipende dalla farina?


Il fritto, croce e delizia delle cucine di ogni famiglia, si stima siano 12 milioni le famiglie italiane che friggono almeno una volta al mese.  Fritture finger food per antipasti, per secondi di carne o pesce ma anche dolci fritti non possono mancare tra i piatti delle tavole italiane: non c’è, forse, metodo di cottura più controverso e allo stesso tempo amato, più utilizzato e meno conosciuto.

Ma possiamo dire la qualità del fritto dipende dalla farina?

La risposta è assolutamente sì! E vi spieghiamo perché.

Una farina che avvolge completamente la pietanza che vorreste friggere è una farina che sporcherà meno olio, garantendo un fritto più leggero e con meno cattivi odori, che farà sprecare meno e lascerà le vostre fritture dorate, di un bel color grano, non scurendole.

Un segreto? Scrolla via la farina in eccesso prima del passaggio in olio: troppa farina sul cibo significa eccessivo olio assorbito dopo la cottura.

Una farina che assorbe poco olio è la chiave giusta per un fritto più asciutto e croccante, più leggero e più buono.

Ma le fritture non sono tutte uguali e questo vale anche per le farine di cui si ha bisogno per prepararle, se volete realizzare un fritto come al ristorante.

La nostra linea di Fritture è ideata per garantirvi sempre il migliore risultato, qualsiasi frittura vogliate proporre, dai dolci fritti, ai Tempura, passando per le panature croccanti fino ad arrivare a Fritture dorate e saporite.

Le farine della famiglia Fritti Misti sono composti da farina “00”, semola di rimacinata di grano duro, farina di riso e amido di frumento.

Ciascuno di questi elementi apporta una caratteristica alla tua frittura:

La semola di grano duro ha il compito di renderle croccanti e dorate

La farina di riso ti servirà per realizzare delle fritture asciutte e non spugnose

L’amido di frumento fa assorbire meno olio in cottura, lasciandoli leggeri e profumati

E il germe di grano dona più sapore ai tuoi fritti.

Ogni farina ha una skill specifica che la rende unica:

Tempura è ideata per rendere perfette le fritture realizzate con l’antica tradizione giapponese. Con l’aggiunta di curcuma dalle note proprietà antiossidanti è la farina ideale da unire ad acqua minerale ghiacciata; diventa leggera, per fritture da sgranocchiare.

Panatura Croccante è il mix per gratinatura più saporita, dalla consistenza rustica a grani grandi, per un’impanatura perfetta, da far invidia a quella del ristorante, anche in forno!

Chi invece è alla ricerca della farina giusta per realizzare dolci fritti, ha a disposizione Dolci Fritture, il mix per dolci che prevedono cottura in abbondante olio bollente, come le zeppole di San Giuseppe, le chiacchiere, le castagnole, ma anche krapfen e panzerotti. Grazie agli amidi, l’olio rimarrà nella padella, assicurandoti fritture con meno grassi.

Se invece hai bisogno di una farina che faccia impazzire di gusto le tue fritture salate puoi provare Fritture

Ma tutto questo è già noto a chi ha utilizzato almeno una volta Le Farine Magiche per fritture, la vera notizia è che presto nuove farine si aggiungeranno alla famiglia, per ampliare la scelta di fritti che puoi realizzare con i nostri prodotti specifici, con le quantità giuste di farine al loro interno per garantirti il miglior risultato a seconda che tu stia pensando ad un’impanatura asciutta, un’infarinatura leggera, una pastellatura dorata o una gratinatura al forno impeccabile.


CONDIVIDI:

LASCIA UN COMMENTO