0825 876121 (h24) | servizioclienti@loconte.org |

Il Blog di Farine Magiche | Tutti maghi in cucina

pizza

I segreti della pizza fatta in casa


Le calde serate d’estate sono l’ideale per una pizza in terrazza con gli amici, meglio ancora se preparata da te. Pensi sia una ricetta difficile? Ingredienti giusti e di qualità, insieme a qualche consiglio pratico, ti semplificheranno il lavoro e ti permetteranno di ottenere risultati davvero magici.

La farina
La farina per pizza ideale è quella che contiene una piccola percentuale di Manitoba. Se non la trovi, puoi utilizzare la dose di farina indicata nella ricetta miscelando il 25% di Manitoba e il resto di farina normale.

Tipo di lievito
Il migliore è il lievito madre perché conferisce un sapore e un odore più rustico. In alternativa, puoi utilizzare il lievito di birra secco, meglio di quello fresco, perché si conserva meglio.

Ingredienti
Il fiordilatte, a differenza della mozzarella, rilascia meno acqua sull’impasto. Se non manca in dispensa, scola le mozzarelle almeno due ore prima di utilizzarle. Per entrambi gli ingredienti, ricorda di aggiungerli solo qualche minuto prima della fine della cottura. Se decidi di fare la pizza rossa, insaporisci il pomodoro con un filo d’olio e un pizzico di sale e origano. Ti piace il basilico? Anche questo, aggiungilo solo a fine cottura e intinto leggermente nell’olio, in questo modo non si brucerà!

Tempi di lievitazione
Se hai deciso di utilizzare la teglia lascia lievitare l’impasto almeno 2 ore. Se, invece, vuoi fare la pizza rotonda, come in pizzeria, le ore per la lievitazione sono 7. I tempi sono indicativi, dipendono anche dalla temperatura ambientale e dal tipo di lievito utilizzato. Per capire quando è pronto, l’impasto deve essere il doppio del volume iniziale.

Cottura
Per un risultato perfetto, procurati una pietra refrattaria a misura del tuo forno. Posizionala sull’ultimo piano, accendi il forno alla massima temperatura, modalità grill e lascialo riscaldare per circa mezzora. Posiziona la pizza sulla pietra refrattaria e lascia cuocere per 4/ 5 minuti. Al posto della pietra refrattaria puoi anche utilizzare una griglia bucata oppure la carta forno unta con un po’ di olio. Ricorda che
il forno di casa cuoce una pizza per volta.

La pizza è finalmente pronta, non ti resta che portarla in tavola calda e fumante e gustarla in compagnia!


CONDIVIDI:

LASCIA UN COMMENTO